Sollevatori disabili

I sollevatori o sollevamalati, rientrano fra gli ausili concessi gratuitamente (o in modo parzialmente gratuito) alle persone con disabilità del Servizio Sanitario Nazionale. Purtroppo non tutti i sollevatori sono prescrivibili a carico del Servizio Sanitario Nazionale, ma solo quelli elencati nello specifico Nomenclatore Tariffario. Per quelli solitamente più costosi, vale il principio della riconducibilità: l'Azienda Usl fornisce comunque il prodotto ma la differenza di prezzo viene versata dal Cittadino.

La fornitura deriva sempre da una specifica prescrizione redatta da un medico specialista autorizzato. E' condizionata alla presenza certificata di un handicap o di una menomazione oltre che ad altre condizioni operative (ad esempio i tempi minimi di rinnovo).

Per approfondire ambedue gli ambiti suggeriamo la consultazione delle nostre schede divulgative.

La fornitura di ausili

Le agevolazioni fiscali sui sollevatori

Sono previste anche agevolazioni fiscali nel caso si acquisti in proprio un sollevatore o si versi la parte non rimborsata dalla ASL. Questi benefici si concretizzano nell’applicazione dell’aliquota IVA agevolata e nella possibilità di detrazione fiscale di parte della spesa sostenuta al momento della denuncia annuale dei redditi.

 

 

Il trasporto aereo e le persone con disabilità - Formazione obbligatoria operatori aeroportuali - Corsi di base ed aggiornamento su indicazioni ENAC - E.Net - FISH

In Progress

HandyLex Calabria
in collaborazione con FISH Calabria
HandyLex Sicilia
in collaborazione con Coordinamento H
HandyLex Sardegna
in collaborazione con ABC Sardegna
HandyLex Lombardia
in collaborazione con Ledha

FOCUS

2009 - 2017   HandyLex.org - Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata senza preventiva autorizzazione