Monocolo e agevolazioni auto

Domanda
Sono una persona con disabilità visiva essendo privo di un occhio. Dovrei rientrare quindi fra i soggetti che hanno diritto alle agevolazioni fiscali sugli autoveicoli. Il concessionario (più d'uno) si sono dimostrati prima molto perplessi, poi mi hanno detto che non ho diritto ad avere l'IVA agevolata. È vero?

Risposta
In effetti le agevolazioni fiscali per l'acquisto dei veicoli spettano anche alle persone non vedenti.
Tuttavia la Circolare n. 72 del Ministero delle Finanze del 30 luglio 2001 ha precisato che le agevolazioni spettano oltre che ai ciechi totali e parziali (prima venivano denominati assoluti, decimisti e ventesimisti) anche agli ipovedenti gravi cioè coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore, anche con eventuale correzione, e coloro che hanno un residuo perimetrico binoculare inferiore al 30 per cento. Sono invece esclusi dai benefici gli ipovedenti mediogravi e lievi e cioè coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 2/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore, anche con eventuale correzione oppure il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 50 per cento, e coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 3/10 in entrambi gli occhi o nell'occhio migliore, anche con eventuale correzione oppure il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 60 per cento.
Nel caso del Lettore - se la capacità visiva dell'occhio sano è integra - non può essere riconosciuta alcuna agevolazione fiscale sui veicoli.

Approfondimenti: Agevolazioni sui mezzi di trasporto: non vedenti e sordomuti

2009 - 2020   HandyLex.org - Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata senza preventiva autorizzazione