Ciechi civili: l'indennità speciale per i ciechi parziali

L'indennità speciale è stata istituita dall'articolo 3 della Legge 21 novembre 1988, n. 508.

L'indennità spetta ai ciechi parziali e viene erogata al solo titolo della minorazione cioè indipendentemente dall'età e dal reddito personale dell'interessato.

Condizioni:

  • è indipendente dall'età;
  • essere cittadino italiano o UE residente in Italia, o essere cittadino extracomunicario in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
  • essere stato riconosciuto cieco parziale cioè con un residuo visivo non superiore al totale di un ventesimo in entrambi gli occhi anche con eventuale correzione;
  • è indipendente dal reddito personale.

Importo 2014: Euro 200,04 per 12 mensilità.

Provincia Autonoma di Bolzano: Euro 196,78 mensili per 13 mensilità. Ai ciechi civili parziali  è riconosciuto anche un assegno integrativo pari a Euro 81,50.

L'erogazione dell'indennità speciale per i ciechi parziali è incompatibile con l'indennità di frequenza o con altre indennità simili concesse per cause di servizio, lavoro o guerra.
L'indennità è invece compatibile con la pensione spettante ai ciechi civili parziali.

 

 

Carlo Giacobini
Direttore responsabile di HandyLex.org
© HandyLex.org - Tutti i diritti riservati - Riproduzione vietata senza preventiva autorizzazione.