Contributo asilo nido per bambini impossibilitati alla frequenza.

DOMANDA: Mio figlio con disabilità ed età inferiore a tre anni è al momento controindicata la frequenza dell’asilo nido. Posso ugualmente fruire del “bonus nido”?

RISPOSTA: Si. In tal caso il contributo, che può arrivare fino a 3000 euro in base all’ISEE, è erogato “per le forme di supporto presso la propria abitazione” in un’unica soluzione, direttamente al genitore richiedente fino all’importo massimo concedibile. Ai fini della misura viene preso a riferimento l’ISEE minorenni in corso di validità l’ultimo giorno del mese precedente a quello di presentazione della domanda.

L’erogazione presuppone un’attestazione rilasciata dal pediatra che indichi che per l’intero anno il bambino è impossibilitato a frequentare gli asili nido in ragione di una “grave patologia cronica”.

Condividi: