INPS: Estensione del servizio di allegazione documentazione per Invalidità civile a medici certificatori e patronati.

L’INPS con il messaggio n. 3574 del 1° ottobre 2022, comunica che, nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), in continuità con i progetti d’innovazione in atto nell’Istituto, è esteso ai medici certificatori e agli Istituti di Patronato il servizio denominato “Allegazione documentazione Sanitaria Invalidità Civile”, che già consente ai cittadini di inoltrare online all’Istituto la documentazione sanitaria probante, ai fini dell’accertamento medico legale, per la definizione agli atti delle domande/posizioni in attesa di valutazione sanitaria di prima istanza/aggravamento.
Tale servizio è fruibile nell’ambito delle commissioni mediche INPS che operano in convenzione con le regioni (CIC) o di revisione di invalidità, cecità, sordità, handicap e disabilità ai sensi del decreto-legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 agosto 2014, n. 114.

 

Condividi: